CorrieredelWeb.it Arredo&Design Arte&Cultura Cinema&Teatro Eco-Sostenibilità Editoria Fiere&Sagre Formazione&Lavoro Fotografia


IltuoComunicatoStampa ICTechnology Marketing&Comunicazione MilanoNotizie Mostre Musica Normativa TuttoDonna Salute Turismo




Cerca nel blog

sabato 16 dicembre 2017

Salute. Sterilità e infertilità: un cartoon per fare chiarezza. Il terzo video della campagna di comunicazione #ideefertili di Sifes

Risultati immagini per Salute. Sterilità e infertilità
Bologna, 16 dicembre 2017_Sterilità e infertilità sono due termini che spesso vengono utilizzati come sinonimi, ma che in realtà delineano due condizioni molto differenti: se la sterilità infatti è l'incapacità biologica di portare a termine un concepimento, l'infertilità designa l'impossibilità di portare a termine una gravidanza a concepimento avvenuto. 

A sterilità ed infertilità è dedicato il terzo video animato della campagna #ideefertili promossa da Sifes – Società Italiana di Fertilità e Sterilità, per sensibilizzare i più giovani sulle tematiche afferenti alla salute riproduttiva ed informarli sui comportamenti più corretti per salvaguardarla. Il video realizzato dallo studio creativo Tiwi in collaborazione con l'agenzia MEC & Partners di Bologna, ideatrice della campagna di comunicazione, vede nuovamente come protagonisti Giulia e Luca, "volti" di #ideefertili. 

Con il consueto ritmo vivace e l'estrema chiarezza dei contenuti, la voce fuori campo fornisce informazioni puntuali sulle rispettive problematiche, dando suggerimenti sul percorso da intraprendere nelle diverse fasi della vita. 

Come sempre il messaggio principale è quello di affidarsi a controlli regolari, non soltanto nel momento in cui il problema emerge – ad esempio se dopo un anno di rapporti sessuali non protetti la gravidanza non arriva – ma fin dalla giovanissima età, indicativamente dai 16 anni in poi, in modo da poter intervenire tempestivamente ed affrontare una patologia risolvibile come quella dell'infertilità.

Il video si chiude con il claim che accompagna tutta la campagna di comunicazione: "Qualunque sia la tua idea di futuro, scegli di scegliere", un messaggio privo di qualsiasi giudizio, moralismo o costrizione sociale, che vuole porsi come strumento di consapevolezza per i più giovani, al fine di vivere al meglio la propria sessualità attraverso la corretta conoscenza.

Il video verrà trasmesso sui canali social di #ideefertili, da YouTube a Instagram a Facebook, che in questi mesi dal lancio della campagna a inizio giugno hanno visto aumentare in modo costante le interazioni e gli engagement: moltissime le domande rivolte dagli utenti, a dimostrazione di un gap di informazione evidente. 

D'altra parte la stessa indagine "I giovani e la fertilità", condotta da Sifes a inizio 2017 su un campione di ragazze e ragazzi di età compresa tra i 14 e i 25 anni, aveva rilevato una certa confusione ed approssimazione circa le tematiche afferenti la salute riproduttiva e il significato di infertilità e sterilità, con circa il 65% degli intervistati che ha sovrapposto e confuso i due termini, ed un'altissima percentuale (circa 75%) che ha dichiarato di non essersi mai sottoposta a controlli specialistici.

La volontà di Sifes è quella di fornire un'informazione divertente, leggera ma scientificamente corretta e tentando di accendere l'attenzione su tematiche di importante rilevanza sociale come il trend negativo dei tassi di fertilità nel nostro paese e in Occidente, puntando sulla prevenzione e sulla sensibilizzazione fin dalla giovane e giovanissima età.


Video qui: https://youtu.be/cmoti1E4ls8 



S.I.F.E.S. e MR - Società Italiana di Fertilità e Sterilità e Medicina della Riproduzione è la prima Società Scientifica che si occupa di fertilità, costituita nel 1965 con la specifica finalità di organizzare e promuovere le conoscenze nel campo della fertilità e del suo controllo sia in ambito medico sia in ambito sociale, in particolar modo per le classi più deboli della popolazione. 

Come Società Scientifica si pone l'obiettivo di stimolare la ricerca in tema di riproduzione umana; contribuire alla standardizzazione nazionale ed internazionale della terminologia inerente i problemi della riproduzione e delle procedure diagnostiche e terapeutiche; favorire - attraverso congressi, eventi e campagne informative - lo scambio di conoscenze, ricerche e di esperienze tra i soci, contribuendo alla corretta divulgazione delle stesse verso i cittadini.



Nessun commento:

Posta un commento

Disclaimer

Protected by Copyscape


Il CorrieredelWeb.it è un periodico telematico nato sul finire dell’Anno Duemila su iniziativa di Andrea Pietrarota, sociologo della comunicazione, public reporter e giornalista pubblicista, insignito dell’onorificenza del titolo di Cavaliere al merito della Repubblica Italiana.

Il magazine non ha fini di lucro e i contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali Industrie dell'Editoria o dell'Intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Società dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che così divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete.

Da qui l’ambizione ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Il CorrieredelWeb.it oggi è un allegato della Testata Registrata AlternativaSostenibile.it iscritta al n. 1088 del Registro della Stampa del Tribunale di Lecce il 15/04/2011 (Direttore Responsabile: Andrea Pietrarota).

Tuttavia, non avendo una periodicità predefinita non è da considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 07/03/2001.

L’autore non ha alcuna responsabilità per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone, ma si riserva la facoltà di rimuovere prontamente contenuti protetti da copyright o ritenuti offensivi, lesivi o contrari al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive.

Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio.

Eventuali detentori di diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvederà all'immediata rimozione oppure alla citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Per contattare la redazione basta scrivere un messaggio nell'apposito modulo di contatto, posizionato in fondo a questa pagina.

Modulo di contatto

Nome

Email *

Messaggio *