CorrieredelWeb.it Arredo&Design Arte&Cultura Cinema&Teatro Eco-Sostenibilità Editoria Fiere&Sagre Formazione&Lavoro Fotografia


IltuoComunicatoStampa ICTechnology Marketing&Comunicazione MilanoNotizie Mostre Musica Normativa TuttoDonna Salute Turismo




Ultime news di Salute, Sanità, Benessere e Medicina

Cerca nel blog

giovedì 30 giugno 2016

TBS Group: una storia di eccellenza italiana

Quante volte abbiamo sentito parlare in termini negativi del contesto economico italiano?

Probabilmente è accaduto troppo spesso, portandoci a credere che ormai sia impossibile diventare imprenditori di successo nel nostro Paese.

Oggi vogliamo raccontare una storia completamente diversa, che parla di talento ed eccellenza italiana: è la storia di TBS Group.


Questa società nasce a Trieste nel 1987, operando in collaborazione con il CNR di Pisa, con l'obiettivo di progettare soluzioni tecnologiche di ingegneria clinica ed information tecnology, specificamente dedicate all'ambito sanitario.

Già a partire dalla sua fondazione la visione dell'azienda è assolutamente innovativa: TBS Group comprende con trent'anni di anticipo l'importanza di integrare informatica ed ingegneria per migliorare la qualità dei servizi sanitari offerti ai cittadini e si muove subito in questa direzione.

La sua mission è altrettanto moderna e TBS inizia ad ideare soluzioni di ingegneria clinica in outsourcing, che consentono di ottimizzare efficacia, efficienza e sicurezza delle prestazioni offerte in ambito sanitario e nella Pubblica Amministrazione.

Inizialmente la società punta a consolidare la propria posizione sul mercato italiano, ottenendo risultati significativi e crescendo nel corso degli anni Novanta, periodo in cui l'azienda valuta di essere matura per espandersi strategicamente e trasformarsi in realtà internazionale.


A partire dal 2000 inizia un periodo di investimenti sia in Italia che all'estero, che si concretizzano in varie acquisizioni societarie e nell'apertura di consociate in Austria, Gran Bretagna, Spagna, Francia, Portogallo, Belgio, Germania e Olanda.

Oltre ad espandersi territorialmente, in questo periodo TBS Group continua ad investire in ricerca e tecnologia, ampliando la gamma dei servizi proposti e diventando leader anche nei servizi di tele-assistenza e tele-medicina.

Dopo il 2005 l'azienda cresce ulteriormente, acquisendo società che le consentono di entrare nel business della manutenzione di strumenti chirurgici ed apparecchiature per endoscopia, conquistando così un'altra importante fetta di mercato.

Dal 2009 in poi TBS Group si espande in Medio Oriente e Cina specializzandosi nel settore della diagnostica per immagini, nuovo business innovativo in ambito sanitario.

Il 2009 registra un altro importante traguardo e l'azienda viene quotata in AIM, il segmento della Borsa Italiana dedicato alle piccole e medie imprese.

In poco più di 20 anni quindi TBS Group si trasforma da start-up friulana a colosso internazionale: oggi è presente in 20 Paesi con 350 laboratori, 46 centri operativi, 1.000 strutture sanitarie ed uno staff di oltre 2.400 addetti specializzati.

A livello di tele-assistenza e tele-medicina offre servizi a circa 43.000 utenti e gestisce più di un milione di manutenzioni all'anno.

Ma quale è il segreto di TBS Group?

Come ha fatto a trasformare la sua visione in un successo duraturo riconosciuto a livello mondiale?

Rileggendo la storia dell'azienda è evidente che si tratta di una combinazione vincente di fattori.

Questo gruppo ha saputo guardare avanti, comprendendo già tre decenni fa il ruolo centrale della sanità e cogliendo le sfide competitive tipiche del settore.

Ha analizzato con grande attenzione i bisogni del proprio mercato di riferimento, anticipando il desiderio degli utenti, cioè quello di ottenere prestazioni sanitarie il più possibile sicure ed efficaci.

Ha mantenuto una costante attenzione alla ricerca ed all'innovazione tecnologica; ha scelto di consolidare il proprio nome in Italia prima di espandersi sui mercati esteri, conquistando in questo modo la fiducia da parte di clienti ed investitori. 


Ha avuto la capacità di differenziarsi, mantenendo il proprio core business nell'ingegneria clinica ma adeguandosi nel corso degli anni alle nuove richieste di mercato.

Ha dedicato grande cura alla soddisfazione della propria clientela ed alla ricerca del miglioramento, ottenendo le certificazioni di qualità ISO 9001 e ISO 13485, che evidenziano gli elevati standard nell'erogazione dei servizi proposti.

Un altro fattore vincente è dato dall'importanza che il gruppo dedica alla formazione del proprio personale: l'azienda sostiene importanti progetti universitari ed ha avviato presso la MIB School di Trieste la prima edizione del MBA in Management of Technology, investendo sui talenti del domani.

Possiamo, dunque, ben dire che TBS Group rappresenta nel migliore dei modi un esempio di eccellenza italiana riconosciuta nel mondo.

Nessun commento:

Posta un commento

Disclaimer

Protected by Copyscape


Il CorrieredelWeb.it è un periodico telematico nato sul finire dell’Anno Duemila su iniziativa di Andrea Pietrarota, sociologo della comunicazione, public reporter e giornalista pubblicista, insignito dell’onorificenza del titolo di Cavaliere al merito della Repubblica Italiana.

Il magazine non ha fini di lucro e i contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali Industrie dell'Editoria o dell'Intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Società dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che così divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete.

Da qui l’ambizione ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Il CorrieredelWeb.it oggi è un allegato della Testata Registrata AlternativaSostenibile.it iscritta al n. 1088 del Registro della Stampa del Tribunale di Lecce il 15/04/2011 (Direttore Responsabile: Andrea Pietrarota).

Tuttavia, non avendo una periodicità predefinita non è da considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 07/03/2001.

L’autore non ha alcuna responsabilità per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone, ma si riserva la facoltà di rimuovere prontamente contenuti protetti da copyright o ritenuti offensivi, lesivi o contrari al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive.

Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio.

Eventuali detentori di diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvederà all'immediata rimozione oppure alla citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Per contattare la redazione basta scrivere un messaggio nell'apposito modulo di contatto, posizionato in fondo a questa pagina.

Modulo di contatto

Nome

Email *

Messaggio *