CorrieredelWeb.it Arredo&Design Arte&Cultura Cinema&Teatro Eco-Sostenibilità Editoria Fiere&Sagre Formazione&Lavoro Fotografia


IltuoComunicatoStampa ICTechnology Marketing&Comunicazione MilanoNotizie Mostre Musica Normativa TuttoDonna Salute Turismo




Ultime news di Salute, Sanità, Benessere e Medicina

Cerca nel blog

giovedì 23 giugno 2016

TheFork: Ristoranti healthy in Europa

Aprire un ristorante? Sì, ma healthy!

Da The Fork una selezione di locali in tutta Europa da cui prendere ispirazione perché…. "green is the new black"


Vuoi aprire un ristorante? Tra le tendenze in crescita c'è senz'altro quella "healthy". La parola chiave "mangiare sano" è tra le keyword più ricercate sui motori di ricerca con un trend di crescita costante negli ultimi due anni. 

I consumi del resto parlano chiaro. Secondo uno studio realizzato da Coldiretti e presentato recentemente al Cibus di Parma, stiamo assistendo ad un aumento del 50% degli acquisti di alimenti gluten free, del 20% del biologico senza l'uso della chimica, mentre oltre 15 milioni di italiani cercano prodotti a km 0. 

Il boom  dipende dalla crescente attenzione per il benessere, la forma fisica e la salute, oltre che dalla diffusione di intolleranze alimentari. Una tendenza in forte ascesa nonostante il sovraprezzo in quanto – continua Coldiretti, riprendendo l'ultimo rapporto Coop - il 70% degli italiani è disposto a pagare di più per alimenti naturali, il 65% per quelli senza Ogm, il 62% per i marchi bio. 

E' chiaro quindi che si va nella direzione di un'alimentazione sempre più sostenibile e salutare e che questo tipo di clientela è intenzionata ad andare in ristoranti dove può trovare un'offerta adatta alle proprie esigenze.  Aprire un ristorante dove si mangia sano è oggi sinonimo di una ricerca in campo gastronomico volta a una proposta creativa che non cede spazio alle rinunce. 

Ecco allora fiorire modelli diversi difficili da categorizzare, ma che possono servire da ispirazione a chi vuole lanciarsi nell'impresa di un ristorante ... salutare. TheFork ( www.thefork.it ) sito e app preferiti dagli italiani per andare al ristorante, ha scovato alcuni locali a livello nazionale e internazionale  che hanno interpretato la cucina healthy con originalità ed efficacia, portando la cucina tradizionale a un nuovo livello attraverso l'impiego di ingredienti, tecniche e strumenti più "green".  

Oggi è importante soddisfare non solo il palato dei clienti, ma anche rispecchiare nella cultura aziendale la loro filosofia di vita. 

Ecco alcune realtà che sono riuscite in tale intento:
Stedsans, Copenhagen. Si tratta di un chiaro esempio di ristorante sostenibile. Il locale si trova su un tetto di 600 m2, circondato da un grande orto urbano. 

Il menù si compone di 5/6 portate servite come in famiglia e dunque condivise tra i commensali, tutti seduti intorno a un grande tavolo. Semplice, collaborativa e sostenibile sono le parole chiave dell'offerta gastronomica di questo ristorante: una strategia di marketing e una filosofia imprenditoriale volta a soddisfare le esigenze della clientela.

Flax and Kale, Barcellona, "Vogliamo nutrire meglio i nostri clienti, perché siano più felici e vivano più a lungo con una salute di ferro": è questa la promessa del ristorante Flax and Kale di Barcellona. 

La sua fondatrice Teresa Carles è una pioniera della cucina vegetariana in Spagna, dove è attiva dal 1979. Se il design del ristorante è estremamente contemporaneo, la sua offerta culinaria si basa principalmente sulla qualità degli ingredienti e sui nutrimenti che sono in grado di apportare, creando il concetto di una cucina flexiteriana, con l'80% di prodotti di origine vegetale e il 20% di pesce azzurro.

L'Arpège, Parigi. Si tratta di un ristorante di alta cucina specializzato nella verdura, sempre di ottima qualità e rigorosamente di stagione, coltivata nell'orto de L'Arpège stesso. Il suo proprietario, lo chef 3 stelle Michelin, Alain Passard, esprime la propria passione e il rispetto per la natura attraverso uno dei ristoranti bio più significativi della Capitale francese. Uno dei suoi giardinieri spiega i processi del ristorante in questo video.

Sweetgreen USA: Nato dall'esigenza di tre studenti universitari di fare pasti salutari più rapidi, è oggi un'impresa multimilionaria che ha lanciato un nuovo business model basato appunto su pasti rapidi, freschi e organici. Al contempo organizzano anche festival musicali a cui partecipano migliaia di persone e seminari sulla sana alimentazione all'interno delle scuole. Più che una catena di ristoranti, si tratta di una "Lifestyle Company".

Solo Crudo, Roma, aprire un ristorante healty solo crudo "Mangia Sano, vivi bene" recita l'insegna di Solo Crudo, primo locale vegano crudista della Capitale italiana. Tutto il menù è realizzato secondo i dettami di questa cucina, quindi nessun prodotto cotto oltre i 42° e materie prime a km zero e prodotte in modo sostenibile. Anche l'arredamento e il servizio di delivery del ristorante sono eco-friendly, interamente realizzato con materiali riciclabili e compostabili il primo e con scooter elettrici il secondo. 

Ecco un video dedicato a questo ristorante.
Possiamo concludere che aprire un ristorante healthy offra prospettive di lungo periodo poiché le persone cercano sempre più opzioni alimentari.

Per visualizzare il testo da cui è tratta la nota o trovare ulteriori spunti interessanti su TheFork e il mondo della ristorazione clicca qui.


A proposito di TheFork
TheFork, brand di TripAdvisor®, è la piattaforma leader in Europa per le prenotazioni online di ristoranti, con un network di oltre 34.000 ristoranti e più di 8 milioni di utenti al mese. La piattaforma opera con il nome 'lafourchette' in Francia e Svizzera, come 'eltenedor' in Spagna e come 'TheFork' in Italia, Belgio, Portogallo, Svezia e Turchia. Il marchio opera anche in inglese come 'TheFork.com', in Olanda come 'IENS', in Brasile come 'BestTables' e in Australia come 'Dimmi'. TheFork mette in contatto utenti e ristoranti, permettendo ai primi di cercare ispirazione e prenotare online e ai secondi di incrementare le prenotazioni e la fedeltà dei clienti.

Attraverso il sito web e l'applicazione mobile di TheFork, così come sulle pagine di TripAdvisor dedicate a ristoranti e città, gli utenti possono controllare la disponibilità in tempo reale, selezionare il ristorante in base a molteplici criteri – inclusi l'area geografica, il tipo di cucina, le recensioni e le promozioni – ed effettuare la prenotazione. Per i ristoranti, la soluzione offre strumenti per gestire le prenotazioni online e gli sconti, ottimizzare le proprie operazioni, migliorare i livelli di servizio e massimizzare il tasso di riempimento del locale. 
TripAdvisor® è il sito di viaggi più grande del mondo*, nato per aiutare i viaggiatori a pianificare e prenotare la vacanza perfetta. TripAdvisor offre consigli di viaggio pubblicati da milioni di viaggiatori e un'ampia serie di funzionalità di ricerca informazioni, con collegamenti diretti agli strumenti di prenotazione che controllano centinaia di siti per trovare i migliori prezzi di hotel. I siti a marchio TripAdvisor rappresentano la più grande community di viaggiatori del mondo, con 350 milioni di visitatori unici ogni mese** e più di 320 milioni di recensioni e opinioni relative a 6.2  milioni di alloggi, ristoranti e attrazioni. I siti operano in 48 mercati.
TripAdvisor, Inc (NASDAQ:TRIP) comprende 23 siti di viaggio affiliati:
www.airfarewatchdog.com, www.bookingbuddy.com, www.cruisecritic.com, www.everytrail.com, www.familyvacationcritic.com, www.flipkey.com, www.gateguru.com, www.holidaylettings.co.uk, www.holidaywatchdog.com, www.independenttraveler.com, www.jetsetter.com, www.niumba.com, www.onetime.com, www.oyster.com, www.seatguru.com, www.smartertravel.com, www.thefork.com
(inclusi www.lafourchette.com, www.eltenedor.com,  www.iens.nl, www.besttables.com
e www.dimmi.com.au), www.tingo.com, www.travelpod.com, www.tripbod.com, www.vacationhomerentals.com, www.viator.com, www.virtualtourist.com

*Fonte: comScore Media Metrix per i siti di TripAdvisor, dati mondiali, novembre 2015
** Fonte: TripAdvisor log files, media degli utenti unici mensili, terzo trimestre 2015



--
www.CorrieredelWeb.it

Nessun commento:

Posta un commento

Disclaimer

Protected by Copyscape


Il CorrieredelWeb.it è un periodico telematico nato sul finire dell’Anno Duemila su iniziativa di Andrea Pietrarota, sociologo della comunicazione, public reporter e giornalista pubblicista, insignito dell’onorificenza del titolo di Cavaliere al merito della Repubblica Italiana.

Il magazine non ha fini di lucro e i contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali Industrie dell'Editoria o dell'Intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Società dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che così divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete.

Da qui l’ambizione ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Il CorrieredelWeb.it oggi è un allegato della Testata Registrata AlternativaSostenibile.it iscritta al n. 1088 del Registro della Stampa del Tribunale di Lecce il 15/04/2011 (Direttore Responsabile: Andrea Pietrarota).

Tuttavia, non avendo una periodicità predefinita non è da considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 07/03/2001.

L’autore non ha alcuna responsabilità per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone, ma si riserva la facoltà di rimuovere prontamente contenuti protetti da copyright o ritenuti offensivi, lesivi o contrari al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive.

Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio.

Eventuali detentori di diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvederà all'immediata rimozione oppure alla citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Per contattare la redazione basta scrivere un messaggio nell'apposito modulo di contatto, posizionato in fondo a questa pagina.

Modulo di contatto

Nome

Email *

Messaggio *