CorrieredelWeb.it Arredo&Design Arte&Cultura Cinema&Teatro Eco-Sostenibilità Editoria Fiere&Sagre Formazione&Lavoro Fotografia


IltuoComunicatoStampa ICTechnology Marketing&Comunicazione MilanoNotizie Mostre Musica Normativa TuttoDonna Salute Turismo




Ultime news di Salute, Sanità, Benessere e Medicina

Cerca nel blog

sabato 5 novembre 2016

14 novembre 2016 GIORNATA MONDIALE DEL DIABETE. Come può una dieta a base di grano khorasan KAMUT(R) migliorare il profilo di rischio di soggetti con diabete di tipo 2? Lo dimostra uno studio dell’Università di Firenze

Bologna, 5 novembre 2016 Oggigiorno, si calcola che in Italia siano circa 3 milioni le persone affette da diabete, e più di 415 milioni (1 su 11) nel mondo con un elevato costo economico e sociale, che impatta sui sistemi sanitari e rappresenta un ostacolo per lo sviluppo economico sostenibile. Inoltre, in Italia sono circa 2,6 milioni (4,3% della popolazione) i soggetti con difficoltà a mantenere le glicemie nella norma, una condizione che nella maggior parte dei casi prelude allo sviluppo del diabete di tipo 2.[1]

La scelta di un'alimentazione sana e naturale gioca un ruolo chiave per i pazienti con diabete, insieme al movimento e alla riduzione delle 'comodità' dell'auto, del divano o a pasti ricchi di grassi.

Un recente studio[2] condotto dall'Università di Firenze (Dipartimento di Medicina Sperimentale e Clinica e Dipartimento di Scienze Produzioni Agroalimentari e dell'Ambiente), in collaborazione con l'Azienda-Ospedaliero-Universitaria Careggi di Firenze e pubblicato dall'European Journal of Nutrition, dimostra l'effetto positivo dei prodotti a base di grano khorasan KAMUT® sui livelli di insulina e glucosio nel sangue. Lo studio ha evidenziato anche un miglioramento nella prevenzione secondaria, che è fondamentale nella riduzione del rischio di eventuali complicazioni vascolari in pazienti affetti da diabete di tipo 2.

Dal momento che i soggetti diabetici hanno un rischio maggiore di patologie cardiovascolari, l'obiettivo di questa ricerca è stato quello di capire se una sostituzione nella dieta con prodotti a base del grano khorasan KAMUT® potesse generare un effetto protettivo in questi soggetti.

PROTOCOLLO DI STUDIO E RISULTATI
Ai soggetti volontari con diabete di tipo 2 è stato richiesto di mangiare in due periodi diversi di otto settimane ciascuno, prodotti semi-integrali a base di antico grano khorasan KAMUT® e prodotti a base di grano moderno, entrambi provenienti da agricoltura biologica. Le analisi del sangue dei volontari hanno evidenziato che il consumo di prodotti a base di grano khorasan KAMUT® ha apportato un significativo miglioramento di numerosi fattori di rischio quali colesterolo totale (-3.7%), colesterolo LDL (-3.4%), glucosio (-9-1%) e insulina (-16.3%), e una diminuzione del profilo infiammatorio, indipendentemente dall'età, dal sesso, dai fattori tradizionali di rischio, dai farmaci assunti e dalle abitudini alimentari. Nessun effetto significativo è stato rilevato a seguito del consumo di grano moderno.

Questi risultati sono importanti perché nei soggetti affetti da diabete di tipo 2, una dieta a base di grano khorasan KAMUT® riduce il rischio di sviluppare complicazioni vascolari. Un altro aspetto rilevante è che, anche se i pazienti stavano seguendo terapie anti-diabetiche per diminuire il livello glicemico, grazie ai prodotti a base di grano khorasan il KAMUT® si è registrato un ulteriore significativo miglioramento.

"Negli ultimi anni si è assistito a una riscoperta dei grani antichi perché considerati più facilmente digeribili e tollerabili anche da parte di chi soffre di sensibilità al grano moderno, cioè, a quelle varietà introdotte durante la Green Revolution della seconda metà del secolo scorso. Questo studio condotto dall'Università di Firenze è in linea con gli studi che stanno conducendo numerosi gruppi di ricerca di tutto il mondo sulle superiori qualità nutrizionali e sulla maggiore biodiversità di nutrienti dei grani antichi rispetto i grani moderni" ha dichiarato Emanuela Simonetti, Direttore Ricerca di Kamut Enterprises of Europe.

Ancora una volta risultano evidenti gli effetti positivi generati da una alimentazione a base di grano khorasan KAMUT®, anche nella prevenzione e nella riduzione di rischi di una patologia come il diabete di tipo 2.



A proposito di grano khorasan KAMUT®
Quest'anno ricorre il 30° anniversario del marchio KAMUT®. La mission di Kamut International è quella di promuovere l'agricoltura biologica e sostenere gli agricoltori biologici, per incrementare la diversità nelle colture e nelle diete e per proteggere l'eredità di un antico e squisito grano di alta qualità a beneficio di questa e delle future generazioni. KAMUT® è un marchio registrato di Kamut International e Kamut Enterprises of Europe che garantisce sempre in biologico elevati standard di qualità che sono verificati da test in ogni campo. La ragione per cui la famiglia Quinn ha deciso di depositare il marchio KAMUT® sta nella volontà di garantire determinate caratteristiche di varietà antica di grano khorasan che viene commercializzata in tutto il mondo. L'obiettivo è quello di proteggere e preservare le qualità dell'antico grano khorasan, a beneficio di tutti coloro che cercano un alimento sano e di alta qualità.

[2] Rif. "A khorasan wheat-based replacement diet improves risk profile of patients with type 2 diabetes mellitus (T2DM): a randomized crossover trial" European Journal of Nutrition - in press, available on line 08 February 2016

Nessun commento:

Posta un commento

Disclaimer

Protected by Copyscape


Il CorrieredelWeb.it è un periodico telematico nato sul finire dell’Anno Duemila su iniziativa di Andrea Pietrarota, sociologo della comunicazione, public reporter e giornalista pubblicista, insignito dell’onorificenza del titolo di Cavaliere al merito della Repubblica Italiana.

Il magazine non ha fini di lucro e i contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali Industrie dell'Editoria o dell'Intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Società dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che così divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete.

Da qui l’ambizione ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Il CorrieredelWeb.it oggi è un allegato della Testata Registrata AlternativaSostenibile.it iscritta al n. 1088 del Registro della Stampa del Tribunale di Lecce il 15/04/2011 (Direttore Responsabile: Andrea Pietrarota).

Tuttavia, non avendo una periodicità predefinita non è da considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 07/03/2001.

L’autore non ha alcuna responsabilità per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone, ma si riserva la facoltà di rimuovere prontamente contenuti protetti da copyright o ritenuti offensivi, lesivi o contrari al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive.

Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio.

Eventuali detentori di diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvederà all'immediata rimozione oppure alla citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Per contattare la redazione basta scrivere un messaggio nell'apposito modulo di contatto, posizionato in fondo a questa pagina.

Modulo di contatto

Nome

Email *

Messaggio *