martedì 13 dicembre 2016

GIOCHI, SAPAR: PIU’ INNOVAZIONE PER TUTELARE MINORI E CONTRASTARE PATOLOGIE


  Aderente a 
Il Presidente Curcio interviene all'Osservatorio
sul Gioco Patologico e si rivolge al neo Premier Gentiloni

"Riduzione AWP e distanze non fermano GAP e creano illegalità"


Roma, 13 dicembre 2016. "Il nuovo Presidente del Consiglio Paolo Gentiloni, a cui va il nostro augurio di buon lavoro, apra un tavolo di confronto sul gioco pubblico e sul relativo riordino. Vogliamo collaborare con il Governo e con tutti i protagonisti del settore alla definizione di un quadro organico. Ma le istituzioni raccolgano il nostro appello ad introdurre nuove tecnologie per un reale contrasto del gioco minorile e una vera lotta ad ogni forma di gioco patologico. La strada da percorrere non è il proibizionismo ma l'innovazione tecnologica".

È quanto ha dichiarato Raffaele Curcio, Presidente di SAPAR, l'Associazione Nazionale Servizi Apparecchi per le Pubbliche Attrazioni Ricreative aderente a Confesercenti, intervenuto questa mattina all'Osservatorio sul Gioco d'Azzardo Patologico istituito presso il Ministero della Salute.

"Gli operatori della filiera sono un presidio di legalità e di tutela del giocatore. Il contrasto alle patologie connesse al gioco è una nostra priorità" ha affermato Curcio. "È necessario – ha aggiunto - individuare gli strumenti più adatti. Un semplice taglio lineare del numero di new slot, la definizione di distanze minime dai cosiddetti luoghi sensibili e la limitazione degli orari di gioco rischiano di rivelarsi un'arma spuntata nel contrasto al GAP. L'unico effetto di queste iniziative è quello di far arretrare l'offerta di gioco legale, a tutto vantaggio dell'offerta illegale non controllata e disinteressata a qualsiasi principio di tutela del giocatore. A meno che l'obiettivo reale non sia quello di espellere l'offerta di gioco da bar ed esercizi pubblici e ricondurlo in sale esclusivamente dedicate, con il rischio di isolare il giocatore di fronte ad offerte di gioco molto più aggressive, come le Videolottery, e aumentare così i fenomeni di dipendenza". "Siamo convinti – ha sottolineato il Presidente SAPAR – che l'innovazione tecnologica, la formazione, l'informazione e l'educazione possano giocare un ruolo estremamente positivo nel contrasto ai fenomeni patologici e chiediamo alle istituzioni di autorizzare nuovi strumenti come la tessera del giocatore per bloccare l'accesso dei minori al gioco e porre limiti sia al tempo di gioco che alla quantità di denaro giocato".

Il Presidente Curcio infine ha invitato ad "osservare e considerare l'offerta di gioco pubblico nella sua completa composizione. Ci sono apparecchi, come le Awp, che funzionano che consentono giocate di pochi euro e altri, come le Videolottery, che permettono invece puntate e vincite molto più elevate. Anche il Superenalotto, i Gratta e Vinci e i giochi on line possono prestarsi ad usi patologici. E in generale si osserva – ha concluso Curcio – che i fenomeni di GAP emergono in corrispondenza di giochi che consentono puntate e vincite maggiori. Apriamoci quindi all'innovazione ed evitiamo, quando si affronta il tema delle patologie, di considerare solo alcune tipologie di gioco e non altre".




--
www.CorrieredelWeb.it

Nessun commento:

Posta un commento

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI