CorrieredelWeb.it Arredo&Design Arte&Cultura Cinema&Teatro Eco-Sostenibilità Editoria Fiere&Sagre Formazione&Lavoro Fotografia


IltuoComunicatoStampa ICTechnology Marketing&Comunicazione MilanoNotizie Mostre Musica Normativa TuttoDonna Salute Turismo




Ultime news di Salute, Sanità, Benessere e Medicina

Cerca nel blog

domenica 2 aprile 2017

Pasqua nella capitale delle Alpi. Innsbruck (Austria): dal 6 al 17 aprile 2017 il tradizionale mercatino. 30 bancarelle tra uova colorate, prodotti tipici e antichi riti.

Osterfestival, il Festival di Pasqua tra musica, danza, cinema e teatro.
Pacchetto Pasqua a Innsbruck: 2 notti a partire da 159 euro a persona.

Innsbruck si presenta a Pasqua nella sua veste più bella. Il cielo azzurro, l’aria tersa, le cime delle montagne che la circondano ancora innevate, con il sole primaverile che invita a sedersi all’aperto nei tipici cafè, avvolti da morbide e calde coperte. 

Ciclisti e runners percorrono la Innpromenade con entusiasmo, mentre gli appassionati di sport invernali guardano al vicino comprensorio di Kuhtai per le ultime sciate dell’anno

La primavera a Innsbruck accompagna poi una delle feste più amate, la Pasqua, che trasforma la città con un mercatino colorato, tanti appuntamenti legati alla tradizione tirolese e un calendario di eventi culturali molto intenso.

Innsbruck si presenta a Pasqua nella sua veste più bella. Il cielo azzurro, l’aria tersa, le cime delle montagne che la circondano ancora innevate, con il sole primaverile che invita a sedersi all’aperto nei tipici cafè, avvolti da morbide e calde coperte. 

Ciclisti e runners percorrono la Innpromenade con entusiasmo, mentre gli appassionati di sport invernali guardano al vicino comprensorio di Kuhtai per le ultime sciate dell’anno

La primavera a Innsbruck accompagna poi una delle feste più amate, la Pasqua, che trasforma la città con un mercatino colorato, tanti appuntamenti legati alla tradizione tirolese e un calendario di eventi culturali molto intenso.

Tutti a caccia delle uova pasquali!
Tulipani e narcisi nei giardini, margheritine e primule nei prati annunciano l’arrivo della primavera e della Pasqua. Dal 6 al 17 aprile 2017, all’ombra del famoso Tettuccio d’Oro, si tiene il tradizionale Mercatino di Pasqua: oltre 30 bancarelle riempiono la piazza, proponendo decorazioni particolari, oggetti di artigianato artistico e golose delizie tirolesi. 

La città è colorata da curiose e sgargianti uova di Pasqua giganti, mentre bande musicali e tradizionali gruppi in costume trasportano gli ospiti del mercatino in una vivace atmosfera pasquale e li coinvolgono in prima persona nelle suggestive tradizioni locali: il Grasausläuten, festose passeggiate al suono di campane e campanelle, le avvincenti esibizioni degli schioccatori di frusta dette Aperschnalzen per scacciare l’inverno o la consueta attività di intrecciare le palme pasquali

I piccoli ospiti del mercatino potranno invece dedicarsi alla Caccia ai cestini di uova pasquali, che da sempre coinvolge tutti i bimbi in una ricerca avvincente e scherzosa. 

Sempre ai bambini è dedicato il laboratorio di bricolage Ernis Bastelecke, dove potranno provare a costruire da soli simpatici personaggi e allegre decorazioni pasquali e primaverili.

Presepi in miniatura, sepolcri pasquali e palme intrecciate

Tradizioni e consuetudini caratterizzano la Pasqua anche dei Villaggi d’incanto che circondano la Capitale delle Tirolo .  

 

Piccoli presepi impreziosiscono ogni anno le chiese e le cappelle, mentre capolavori artigianali dell’arte popolare tirolese mostrano scene bibliche della Pasqua. 

 

Le secolari opere sono esposte solo durante la Quaresima, i 40 giorni che precedono la Pasqua, a Götzens, Axams, Zirl e a Telfs. 

 

Una tradizione particolarmente attiva nelle cittadine di Axams, Igls, Patsch, Natters, Mutters, Götzens, Birgitz, Kematen e Oberperfuss è quella dei Sepolcri pasquali: nicchie di luce e colori dallo sfondo barocco create appositamente per questo periodo all’interno delle chiese tirolesi che creano un’atmosfera quasi mistica. 

 

Una giornata particolarmente ricca di tradizioni è la domenica delle Palme: si ricorda l’ingresso di Gesù a Gerusalemme e gli uomini osannano il Cristo con rami di palma. 

Le palme non crescono nelle Alpi e quindi vengono create composizioni alte anche più di un metro con piante alpine, come la palma del gattino, l’erika e il ginepro, ornate di nastri colorati che vengono portate in processione, con orgoglio, come gioielli, verso la chiesa dai bambini. Questa tradizionale processione si tiene a Mutters, Natters e in Obsteig sull’altopiano.

 

Gebildbrote e Forchaz: il pane della Pasqua

Non si può immaginare la Pasqua senza le tradizionali uova colorate. Soprattutto a Innsbrcuk, dove vengono accompagnate da tanti tipi di panificazioni particolari e gustose, che rendono il brunch pasquale molto speciale. 

 

La domenica delle Palme i bambini sono impegnati a creare con la pasta di pane conigli, galline o salatini pasquali: è il Gebildbrote, pasta lievitata a cui vengono date forme particolari in occasione della Pasqua. 

 

Un'altra antica ricetta del pane di Pasqua è la Forchaz o Fochatz (dal latino focus, fuoco). In origine l’impasto veniva cotto sotto la cenere, per ottenere una morbida focaccia. 

 

Ai giorni nostri invece, gli esperti panificatori aggiungono a questo impasto un po’ di anice, per dare un gusto speciale a questo pane tradizionale della Pasqua, che si trova in tutti i panifici e pasticcerie della città, ma attenzione perché è molto richiesto e va prenotato in anticipo!


Osterfestival

La Pasqua in Tirolo è Osterfestival. Un appuntamento di musica, danza, cinema e teatro, dal 31 marzo al 16 aprile 2017, che quest’anno è dedicato ai continui cambiamenti del nostro tempo, con riferimento alle crisi internazionali. 

La celebrazione della Pasqua si riflette soprattutto nelle esibizioni musicali come la Passione di San Marco di Telemann e la Passione di San Giovanni di Scarlatti.

Pasqua a Innsbruck

Per tutto il periodo del mercatino è possibile approfittare del pacchetto Pasqua a Innsbruck, a partire da 159 euro a persona

 

Comprende: due pernottamenti con colazione, caffé e torta per una gustosa merenda all’Alpenlounge sulla Seegrube a 2.000 metri, Innsbruck card per 48 ore.


Info:Innsbruck Tourismus, tel. +43 51259850; www.innsbruck.info; office@innsbruck.info.

Nessun commento:

Posta un commento

Disclaimer

Protected by Copyscape


Il CorrieredelWeb.it è un periodico telematico nato sul finire dell’Anno Duemila su iniziativa di Andrea Pietrarota, sociologo della comunicazione, public reporter e giornalista pubblicista, insignito dell’onorificenza del titolo di Cavaliere al merito della Repubblica Italiana.

Il magazine non ha fini di lucro e i contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali Industrie dell'Editoria o dell'Intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Società dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che così divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete.

Da qui l’ambizione ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Il CorrieredelWeb.it oggi è un allegato della Testata Registrata AlternativaSostenibile.it iscritta al n. 1088 del Registro della Stampa del Tribunale di Lecce il 15/04/2011 (Direttore Responsabile: Andrea Pietrarota).

Tuttavia, non avendo una periodicità predefinita non è da considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 07/03/2001.

L’autore non ha alcuna responsabilità per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone, ma si riserva la facoltà di rimuovere prontamente contenuti protetti da copyright o ritenuti offensivi, lesivi o contrari al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive.

Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio.

Eventuali detentori di diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvederà all'immediata rimozione oppure alla citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Per contattare la redazione basta scrivere un messaggio nell'apposito modulo di contatto, posizionato in fondo a questa pagina.

Modulo di contatto

Nome

Email *

Messaggio *