CorrieredelWeb.it Arredo&Design Arte&Cultura Cinema&Teatro Eco-Sostenibilità Editoria Fiere&Sagre Formazione&Lavoro Fotografia


IltuoComunicatoStampa ICTechnology Marketing&Comunicazione MilanoNotizie Mostre Musica Normativa TuttoDonna Salute Turismo




Ultime news di Salute, Sanità, Benessere e Medicina

Cerca nel blog

lunedì 31 ottobre 2016

BIMBI INTOSSICATI, M5S: "PROVVEDERE SUBITO ALLA SICUREZZA ED INDAGINE EPIDEMIOLOGICA"

Brescia – Un odore nauseabondo e malesseri tra bambini. È accaduto questo a Montichiari, in provincia di Brescia. I bambini si trovavano a scuola e il sindaco non ha ritenuto di far sospendere le lezioni nei giorni successivi. "E' una situazione gravissima per quella che è stata definita la Terra dei fuochi del Nord: sono presenti  10 discariche censite ed è stata chiesta l'autorizzazione per ulteriori 2 – denuncia Alberto Zolezzi, deputato M5S della Commissione Ambiente e della Bicamerale sul ciclo dei rifiuti che insieme con ideputati bresciani del M5S ha presentato un'interrogazione al ministro dell'Ambiente – Sono poi  presenti 2 impianti a biogas; è ricorrente lo spandimento di fanghi di depurazione sui suoli, è in corso il rifacimento di alcune strade e le relative asfaltature. Ben 15 bambini sono stati ricoverati con chiari segnali di intossicazione aerogena".

La situazione è molto grave: "I bambini hanno avuto nausea, vomito, lacrimazione, capogiri. E nel sangue di alcuni di loro è  stato trovata carbossiemoglobina elevata (2,5%)".  La Regione Lombardia ha approvato una legge per limitare l'indice di pressione a 160.000 metri cubi di rifiuti per km quadrato, mutuandola dall'attuale pressione ambientale di Montichiari, tale proposta è ferma per i ricorsi delle aziende.

Le lezioni sono riprese il giorno dopo nonostante il persistere di cattivi odori. E, dopo il ponte del primo novembre, i bambini torneranno a scuola senza alcuna garanzia per la loro salute.

Infatti gli esiti degli accertamenti eseguiti da ARPA Lombardia non sono stati ancora resi noti, neppure nel corso della seduta della Commissione ambiente del Comune di Montichiari (BS), convocata il 26 ottobre dal consigliere M5S Rossi Paolo e da altri 4 consiglieri di minoranza per chiedere al Sindaco di riferire in merito ai malori e in cui era presente Arpa, ATS e il deputato M5S Alberto Zolezzi. In particolare ARPA non ha reso noto l'esito del campionamento per acido solfidrico (può essere mortale in pochi minuti a elevate concentrazioni).




--
www.CorrieredelWeb.it

Nessun commento:

Posta un commento

Disclaimer

Protected by Copyscape


Il CorrieredelWeb.it è un periodico telematico nato sul finire dell’Anno Duemila su iniziativa di Andrea Pietrarota, sociologo della comunicazione, public reporter e giornalista pubblicista, insignito dell’onorificenza del titolo di Cavaliere al merito della Repubblica Italiana.

Il magazine non ha fini di lucro e i contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali Industrie dell'Editoria o dell'Intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Società dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che così divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete.

Da qui l’ambizione ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Il CorrieredelWeb.it oggi è un allegato della Testata Registrata AlternativaSostenibile.it iscritta al n. 1088 del Registro della Stampa del Tribunale di Lecce il 15/04/2011 (Direttore Responsabile: Andrea Pietrarota).

Tuttavia, non avendo una periodicità predefinita non è da considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 07/03/2001.

L’autore non ha alcuna responsabilità per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone, ma si riserva la facoltà di rimuovere prontamente contenuti protetti da copyright o ritenuti offensivi, lesivi o contrari al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive.

Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio.

Eventuali detentori di diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvederà all'immediata rimozione oppure alla citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Per contattare la redazione basta scrivere un messaggio nell'apposito modulo di contatto, posizionato in fondo a questa pagina.

Modulo di contatto

Nome

Email *

Messaggio *