CorrieredelWeb.it Arredo&Design Arte&Cultura Cinema&Teatro Eco-Sostenibilità Editoria Fiere&Sagre Formazione&Lavoro Fotografia


IltuoComunicatoStampa ICTechnology Marketing&Comunicazione MilanoNotizie Mostre Musica Normativa TuttoDonna Salute Turismo




Ultime news di Salute, Sanità, Benessere e Medicina

Cerca nel blog

lunedì 31 ottobre 2016

Olio di palma, M5S: Stop. Cara Ferrero, è ora di cambiare davvero

Roma, 31 ottobre 2016 – "Quello che l'azienda Ferrero, in combutta col governo e con grandi multinazionali come Nestlè e Unilever, sta cercando di fare è un incredibile quanto inutile tentativo di fermare un treno già in corsa. L'olio di palma è una delle più grandi piaghe ambientali e sanitarie del nostro tempo e sempre più consumatori ne sono consapevoli". 

Lo dichiarano i deputati M5S della Commissione Ambiente. 

"In poche decine di anni la deforestazione, la distruzione degli ecosistemi e della biodiversità, la devastazione di vastissimi territori hanno raggiunto livelli inimmaginabili. Basti pensare che a causa degli incendi appiccati per lasciare spazio a questa scellerata produzione, Paesi neanche lontanamente industrializzati come l'Indonesia hanno conquistato in pochi anni il podio nella classifica dei maggiori inquinatori al mondo, raggiungendo i livelli di Cina e Stati Uniti per emissione di gas serra. Senza contare che da fonti sempre più autorevoli arrivano dati che inchiodano l'olio di palma anche sotto il profilo sanitario. Insomma - sottolinea in particolare il deputato M5S Mirko Busto - la situazione è drammatica e la soluzione non è certamente lanciare nuove discutibili certificazioni di sostenibilità dopo  oltre 10 anni di fallimenti degli schemi precedenti". 

"C'è bisogno di scelte coraggiose e responsabili. Cambiare è possibile e sempre più aziende stanno dimostrando che non solo si può sostituire l'olio di palma modificando le proprie ricette, magari utilizzando prodotti italiani, di qualità, e in grado di favorire le economie locali, ma si può farlo anche in tempi brevi e senza mutare le peculiarità dei prodotti, anzi, migliorandone le caratteristiche".

"Per tutti questi motivi - conclude Busto - chiediamo alla Ferrero un passo indietro. Ve lo chiede il mercato, ve lo chiedono i bambini, i maggiori consumatori dei vostri prodotti e, infine, ve lo chiede il pianeta: Ferrero ripensaci, basta olio di palma".

LINK LETTERA APERTA ALL'AZIENDA FERRERO:

LINK ALLA PETIZIONE SU CHANGE.ORG PER CHIEDEREA FERRERO DI DIRE BASTA ALL'OLIO DI PALMA: 




--
www.CorrieredelWeb.it

Nessun commento:

Posta un commento

Disclaimer

Protected by Copyscape


Il CorrieredelWeb.it è un periodico telematico nato sul finire dell’Anno Duemila su iniziativa di Andrea Pietrarota, sociologo della comunicazione, public reporter e giornalista pubblicista, insignito dell’onorificenza del titolo di Cavaliere al merito della Repubblica Italiana.

Il magazine non ha fini di lucro e i contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali Industrie dell'Editoria o dell'Intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Società dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che così divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete.

Da qui l’ambizione ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Il CorrieredelWeb.it oggi è un allegato della Testata Registrata AlternativaSostenibile.it iscritta al n. 1088 del Registro della Stampa del Tribunale di Lecce il 15/04/2011 (Direttore Responsabile: Andrea Pietrarota).

Tuttavia, non avendo una periodicità predefinita non è da considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 07/03/2001.

L’autore non ha alcuna responsabilità per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone, ma si riserva la facoltà di rimuovere prontamente contenuti protetti da copyright o ritenuti offensivi, lesivi o contrari al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive.

Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio.

Eventuali detentori di diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvederà all'immediata rimozione oppure alla citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Per contattare la redazione basta scrivere un messaggio nell'apposito modulo di contatto, posizionato in fondo a questa pagina.

Modulo di contatto

Nome

Email *

Messaggio *