mercoledì 3 dicembre 2014

FIBROMIALGIA, IL PRIMO WORKSHOP IN REGIONE TOSCANA SULLA “MALATTIA INVISIBILE”


Venerdì 5 dicembre giornata dedicata alla sindrome fibromialgica a Palazzo Panciatichi
Tavola rotonda tra esperti la mattina e seminario aperto al pubblico in Auditorium in pomeriggio
Al termine della mattinata è prevista una conferenza stampa per illustrare i lavori


Firenze, 3 dicembre 2014
Ne soffrono tra 3 e 4 milioni di italiani, ma la sindrome fibromialgica è ancora difficile da diagnosticare e non esiste un percorso terapeutico omogeneo. Proprio con lo scopo di dare vita a un coordinamento regionale sulla diagnosi e cura della fibromialgia si terrà una tavola rotonda di esperti in Consiglio regionale della Toscana, venerdì 5 dicembre 2014, riservata agli addetti ai lavori. A seguire, nel pomeriggio a partire dalle 14.30 seminario aperto al pubblico nell'Auditorium di Palazzo Panciatichi. Ad aprire l'incontro, organizzato e coordinato dal consigliere regionale Gabriele Chiurli (Democrazia Diretta), sarà l'assessore al Diritto alla Salute Luigi Marroni

Seguiranno gli interventi di Maria Luisa Chincarini (Segretario Commissione Sanità), medici specializzati e pazienti che convivono con la sindrome fibromialgica. La chiusura del workshop è affidata ai consiglieri regionali Marco Remaschi e Stefano Mugnai, rispettivamente Presidente e Vicepresidente della Commissione Sanità. E' previsto un servizio navetta dal parcheggio del Parterre (Piazza della Libertà) alla sede del Consiglio regionale in via Cavour 4, messo a disposizione dalla Fratellanza Militare di Firenze. 

Sarà inoltre possibile seguire il seminario pomeridiano in streaming web sulla pagina del sito del Consiglio dedicata al Gruppo misto (www.consiglio.regione.toscana.it/default.aspx?nome=MISTO) e fare domande via mail utilizzando l'indirizzo fibromialgia.toscana@gmail.com.

Si stima che la fibromialgia colpisca tra il 2 e il 4% della popolazione, una percentuale che si avvicina a quella di una delle malattie croniche più diffuse, il diabete. Eppure la sindrome fibromialgica è raramente diagnosticata in quanto non provoca alterazioni degli esami di laboratorio e non causa danni radiologicamente evidenziabili. Chi ne soffre non sembra ammalato, ha un aspetto sano ed è quindi difficilmente creduto sia dalle persone che gli stanno vicino sia dal medico. Per questo motivo la fibromialgia è stata definita "malattia invisibile"

In una fase iniziale la sindrome fibromialgica si presenta con disturbi del sonno, stanchezza e mal di testa. Colpisce soprattutto le donne in età fertile e lavorativa. L'Organizzazione Mondiale della Sanità ha riconosciuto la fibromialgia e l'ha classificata tra le patologie invalidanti. 

Info e prenotazioni: fibromialgia.toscana@gmail.com

Al termine dei lavori della tavola rotonda in programma per la mattina di venerdì 5 dicembre è prevista una conferenza stampa per illustrare i risultati del dibattito. I giornalisti sono pregati di partecipare in Sala Gigli alle ore 13 (Palazzo Panciatichi).

Nessun commento:

Posta un commento

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI