CorrieredelWeb.it Arredo&Design Arte&Cultura Cinema&Teatro Eco-Sostenibilità Editoria Fiere&Sagre Formazione&Lavoro Fotografia


IltuoComunicatoStampa ICTechnology Marketing&Comunicazione MilanoNotizie Mostre Musica Normativa TuttoDonna Salute Turismo




Ultime news di Salute, Sanità, Benessere e Medicina

Cerca nel blog

martedì 9 dicembre 2014

Paralisi: riparati tessuti nervosi in topi da laboratorio grazie a un farmaco

Il risultato ottenuto da un team di ricercatori statunitense.

Un farmaco dà nuove speranze a chi è rimasto paralizzato. Il risultato lo si deve ad un gruppo di ricercatori del Case Western Reserve University School of Medicine, in Ohio, che avrebbe infatti sperimentato, con apparente successo, un farmaco in grado di riparare lesioni spinali. Il farmaco messo a punto sarebbe in grado di formare nuovi nervi, riparando nel contempo la lesione spinale responsabile dello stato di paralisi. Essendo un nuovo farmaco ancora in fase di sviluppo, è per ora stato testato solo su topi da laboratorio ma presto i ricercatori procederanno ora a raccogliere i dati necessari per iniziare anche la sperimentazione su uomo.

Ma i primi risultati sembrano più che soddisfacenti. A seguito dell'iniezione della molecola tirosin-fosfatasi, i topolini aventi lesioni spinali hanno recuperato la loro capacità di movimento e il controllo della vescica. A dire dei ricercatori il risultato è sensazionale. Il recupero è così impressionante che su alcuni dei topi trattati è difficile dire che vi è stato un danno spinale. Il sorprendente risultato osserva Giovanni D'Agata presidente dello "Sportello dei Diritti", è stato pubblicato sulla rivista specializzata Nature. Ma cosa impedisce a una lesione spinale di autoripararsi come succede, per esempio - alla pelle quando ci tagliamo? Il sistema nervoso è estremamente complesso. Nel momento in cui il midollo spinale, parte del sistema nervoso centrale, viene intaccato, i nervi presenti possono essere recisi. A questo punto viene a formarsi è una sostanza collosa, che funge da cicatrizzante. Purtroppo proprio questa sostanza si forma proprio dove i nervi sono stati recisi, impedendone di fatto il riallacciamento. La molecola provata sui topi servirebbe proprio a impedire a questa specie di colla di formarsi, favorendo la ricongiunzione dei nervi.



Nessun commento:

Posta un commento

Disclaimer

Protected by Copyscape


Il CorrieredelWeb.it è un periodico telematico nato sul finire dell’Anno Duemila su iniziativa di Andrea Pietrarota, sociologo della comunicazione, public reporter e giornalista pubblicista, insignito dell’onorificenza del titolo di Cavaliere al merito della Repubblica Italiana.

Il magazine non ha fini di lucro e i contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali Industrie dell'Editoria o dell'Intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Società dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che così divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete.

Da qui l’ambizione ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Il CorrieredelWeb.it oggi è un allegato della Testata Registrata AlternativaSostenibile.it iscritta al n. 1088 del Registro della Stampa del Tribunale di Lecce il 15/04/2011 (Direttore Responsabile: Andrea Pietrarota).

Tuttavia, non avendo una periodicità predefinita non è da considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 07/03/2001.

L’autore non ha alcuna responsabilità per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone, ma si riserva la facoltà di rimuovere prontamente contenuti protetti da copyright o ritenuti offensivi, lesivi o contrari al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive.

Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio.

Eventuali detentori di diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvederà all'immediata rimozione oppure alla citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Per contattare la redazione basta scrivere un messaggio nell'apposito modulo di contatto, posizionato in fondo a questa pagina.

Modulo di contatto

Nome

Email *

Messaggio *