lunedì 24 novembre 2014

CONTRO L'AIDS: al via la campagna di i LILA onlus | fino al 7 dic.


Fino al 7 dicembre SMS al 45508

HIV: in Italia sono le donne a rischiare di più

Con il sostegno al "Progetto DONNA - prevenzione al femminile" si aiuta LILA nell'attuare una corretta informazione sul tema dell'HIV e genitorialità.

Oggi in Italia le persone con HIV sono circa 150.000 mentre ogni anno sono circa 4.000 le nuove infezioni.

Un dato che non accenna a diminuire nonostante i comportamenti preventivi siano ormai ben noti.
Il nostro Paese, dove il rapporto sessuale non protetto è la prima causa di infezione, è infatti all'ultimo posto in Europa nell'uso del profilattico.

A causa una di serie di fattori biologici, sociali e culturali a essere particolarmente esposte al rischio di contrarre l'infezione sono le donne.

Per informarle e sensibilizzarle su come affrontare il problema LILA Onlus - Lega Italiana per la Lotta contro l'Aids lancia una campagna di sensibilizzazione e di raccolta fondi con SMS solidale al 45508 fino al 7 dicembre per sostenere il Progetto DONNA.

Con il ricavato LILA Onlus realizzerà interventi rivolti alle donne incentrati sulla prevenzione e l'informazione HIV e diverse iniziative sul territorio nazionale dedicando particolare attenzione al tema dell'HIV e della genitorialità, dal concepimento alla gravidanza.

Ciò attraverso la produzione e diffusione di materiali esplicativi, i centralini telefonici dedicati; l'attivazione di sportelli di ascolto e orientamento presso le 14 sedi locali (presenti in 11 Regioni) oltre che l'offerta di test a risposta rapida su saliva.

L'infezione da HIV, infatti, se opportunamente trattata, oggi può lasciare spazio a progetti di vita personali, lavorativi e familiari, compreso quello di diventare genitori. 

Per affrontare quest'ultima esperienza, però, occorre essere opportunamente informati e aggiornati.
È ad esempio necessario sapere che l'HIV può essere trasmesso al nascituro solo nel caso in cui a esserne affetta sia la madre, in questi casi si parla di"trasmissione verticale" che può avvenire durante la gravidanza, al momento del parto o attraverso l'allattamento al seno. Il rischio di trasmissione da madre a figlio però può essere estremamente ridotto, meno dell'1%, adottando le dovute precauzioni: idonea terapia durante la gravidanza, parto cesareo, allattamento artificiale e idonea terapia al neonato.

Se a essere HIV positivo è il padre il virus non può mai essere trasmesso direttamente al nascituro, è ovviamente necessario che lo trasmetta alla futura madre all'atto del concepimento. Per evitarlo è possibile ricorrere a tecniche mediche ma - in alcune condizioni - il rischio di trasmissione è prossimo allo zero anche nel caso la coppia decida di concepire per via naturale. 
Per questa campagna LILA Onlus potrà contare sul prezioso della conduttrice televisiva Elena Di Cioccio, che ormai da qualche anno è testimonial e volto della campagna di comunicazione.
L'hashtag della campagna è #SosteniamoLila




--
Redazione del CorrieredelWeb.it

Nessun commento:

Posta un commento

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI