CorrieredelWeb.it Arredo&Design Arte&Cultura Cinema&Teatro Eco-Sostenibilità Editoria Fiere&Sagre Formazione&Lavoro Fotografia


IltuoComunicatoStampa ICTechnology Marketing&Comunicazione MilanoNotizie Mostre Musica Normativa TuttoDonna Salute Turismo




Ultime news di Salute, Sanità, Benessere e Medicina

Cerca nel blog

martedì 18 novembre 2014

Un caso di influenza aviaria scoperto nei Paesi Bassi, dopo quello in Germania ed un nuovo caso in Gran Bretagna


I Paesi Bassi hanno concordato domenica divieto di trasporto di pollame, uova, escrementi e lettiere sporche per un periodo massimo di 72 ore.
Questa misura è stata presa dopo la scoperta di una pericolosa variante dell'influenza aviaria in un allevamento di galline ad Hekendorp, nella provincia di Utrecht. Secondo il Ministero olandese degli affari economici, il virus scoperto è altamente contagioso e trasmissibile anche all'uomo.
Oltre il divieto di trasporto, le autorità olandesi hanno deciso di imporre il confinamento del pollame in tutto il paese per tre giorni. I 150.000 volatili dell'azienda in questione saranno tutti soppressi..
Il divieto di trasporto di pollame sarà valido per 30 giorni entro un raggio di 10 km attorno all'azienda interessata.
La notizia viene segnalata dopo che almeno un caso di influenza aviaria è stato confermato in un allevamento di anatre in Inghilterra nel villaggio di Nafferton, East Yorkshire.
Il ceppo del virus trovato nella fattoria dello Yorkshire è stato identificato come il virus H5 - ma non il temibile H5N1 che uccise milioni di uccelli e centinaia di esseri umani - ha confermato il dipartimento per l'ambiente, alimenti ed affari rurali.
Una portavoce del Dipartimento in questione ha confermato che il rischio per la salute pubblica è "molto basso".
Tali nuovi casi sono stati resi pubblici dopo che il ceppo H5N8 è stato scoperto in Germania il 6 novembre.


Nessun commento:

Posta un commento

Disclaimer

Protected by Copyscape


Il CorrieredelWeb.it è un periodico telematico nato sul finire dell’Anno Duemila su iniziativa di Andrea Pietrarota, sociologo della comunicazione, public reporter e giornalista pubblicista, insignito dell’onorificenza del titolo di Cavaliere al merito della Repubblica Italiana.

Il magazine non ha fini di lucro e i contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali Industrie dell'Editoria o dell'Intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Società dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che così divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete.

Da qui l’ambizione ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Il CorrieredelWeb.it oggi è un allegato della Testata Registrata AlternativaSostenibile.it iscritta al n. 1088 del Registro della Stampa del Tribunale di Lecce il 15/04/2011 (Direttore Responsabile: Andrea Pietrarota).

Tuttavia, non avendo una periodicità predefinita non è da considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 07/03/2001.

L’autore non ha alcuna responsabilità per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone, ma si riserva la facoltà di rimuovere prontamente contenuti protetti da copyright o ritenuti offensivi, lesivi o contrari al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive.

Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio.

Eventuali detentori di diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvederà all'immediata rimozione oppure alla citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Per contattare la redazione basta scrivere un messaggio nell'apposito modulo di contatto, posizionato in fondo a questa pagina.

Modulo di contatto

Nome

Email *

Messaggio *