CorrieredelWeb.it Arredo&Design Arte&Cultura Cinema&Teatro Eco-Sostenibilità Editoria Fiere&Sagre Formazione&Lavoro Fotografia


IltuoComunicatoStampa ICTechnology Marketing&Comunicazione MilanoNotizie Mostre Musica Normativa TuttoDonna Salute Turismo




Ultime news di Salute, Sanità, Benessere e Medicina

Cerca nel blog

venerdì 28 novembre 2014

Vaccino antinfluenzale. Un altro caso sospetto di morte a Lecce. Ieri avevamo annunciato il ritiro da parte dei NAS nelle farmacie

Un caso sospetto anche a Lecce di un'anziana donna morta dopo la somministrazione del vaccino antinfluenzale.

E' accaduto la settimana scorsa nel distretto socio-sanitario di Martano, ma la notizia arriva solo oggi dopo che lo "Sportello dei Diritti" aveva comunicato in data di ieri l'avvenuto ritiro da parte dei Nas del vaccino antinfluenzale FLUAD della Novartis Vaccines e Diagnostic s.r.l.

La donna, 82enne, con una serie di patologie che l'avrebbero esposta al rischio del virus influenzale, sarebbe deceduta dopo 5 giorni dalla somministrazione del vaccino.


A causa del sospetto di un nesso fra il vaccino inoculato e il decesso della donna, il medico di famiglia ha provveduto a segnalato il caso alla Asl, compilando l'apposita scheda di «reazione avversa grave», prescritta dall'agenzia italiana del farmaco (Aifa) in questi casi.

La morte nel Salento segue altri tre casi sospetti di morte avvenuti tra Sicilia e Molise.


Un comunicato dell'AIFA, l'Agenzia Italiana per il Farmaco è eloquente nel precisare che: "A seguito delle segnalazioni di quattro eventi avversi gravi o fatali, verificatisi in concomitanza temporale con la somministrazione di dosi provenienti dai due lotti del vaccino in attesa di disporre degli elementi necessari, tra i quali l'esito degli accertamenti sui campioni già prelevati, per valutare un eventuale nesso di causalità con la somministrazione delle dosi dei due lotti del vaccino, l'Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA) ha disposto, a titolo esclusivamente cautelativo, il divieto di utilizzo di tali lotti.

II Comando Carabinieri perla Tutela della Salute è invitato a verificare l'avvenuto ritiro e, in caso di mancato adempimento da parte della ditta interessata, procederà al sequestro dei lotti dei medicinale."


Ci auguriamo, quindi, che alla luce di quest'ennesimo caso l'Aifa faccia immediatamente luce e chiarisca se esiste una reale sussistenza di nesso causale tra i decessi e la somministrazione del vaccino dai lotti in questione, facendo presente che Giovanni D'Agata, presidente dello "Sportello dei Diritti", in caso di risposta affermativa avvierà azioni a tutela delle famiglie dei deceduti.

 


Nessun commento:

Posta un commento

Disclaimer

Protected by Copyscape


Il CorrieredelWeb.it è un periodico telematico nato sul finire dell’Anno Duemila su iniziativa di Andrea Pietrarota, sociologo della comunicazione, public reporter e giornalista pubblicista, insignito dell’onorificenza del titolo di Cavaliere al merito della Repubblica Italiana.

Il magazine non ha fini di lucro e i contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali Industrie dell'Editoria o dell'Intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Società dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che così divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete.

Da qui l’ambizione ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Il CorrieredelWeb.it oggi è un allegato della Testata Registrata AlternativaSostenibile.it iscritta al n. 1088 del Registro della Stampa del Tribunale di Lecce il 15/04/2011 (Direttore Responsabile: Andrea Pietrarota).

Tuttavia, non avendo una periodicità predefinita non è da considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 07/03/2001.

L’autore non ha alcuna responsabilità per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone, ma si riserva la facoltà di rimuovere prontamente contenuti protetti da copyright o ritenuti offensivi, lesivi o contrari al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive.

Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio.

Eventuali detentori di diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvederà all'immediata rimozione oppure alla citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Per contattare la redazione basta scrivere un messaggio nell'apposito modulo di contatto, posizionato in fondo a questa pagina.

Modulo di contatto

Nome

Email *

Messaggio *