CorrieredelWeb.it Arredo&Design Arte&Cultura Cinema&Teatro Eco-Sostenibilità Editoria Fiere&Sagre Formazione&Lavoro Fotografia


IltuoComunicatoStampa ICTechnology Marketing&Comunicazione MilanoNotizie Mostre Musica Normativa TuttoDonna Salute Turismo




Ultime news di Salute, Sanità, Benessere e Medicina

Cerca nel blog

mercoledì 5 novembre 2014

Per uno studio francese-britannico, lavorare di notte accelera l'invecchiamento cognitivo

Memoria, attenzione e velocità di reazione pagano la mancanza di sonno regolare.

Lavorare nelle ore notturne non fa bene alla nostra salute, diversi studi hanno dimostrato come porti a diversi tipi di ulcere, malattie cardiache e alcuni tipi di cancro. È quanto sostiene uno studio effettuato da alcuni ricercatori francesi e britannici. Sotto esame, per dieci anni, 3000 lavoratori nel sud della Francia fra i 32 e i 62 anni - ad inizio studio - impiegati nei più diversi settori.

La metà di questo campione ha lavorato per almeno 50 giorni all'anno in orari notturni. Nel decennio la capacità cognitiva (memoria, attenzione, velocità di reazione) è stata misurata a tre riprese (1996, 2001 e 2006) con test neuropsicologici.
I risultati dello studio pubblicato sulla rivista medica "Occupational and Environmental Medicine" hanno dimostrato che coloro che hanno avuto un lavoro a turni, per dieci anni o più, hanno avuto un declino cognitivo - processo di invecchiamento naturale - molto più veloce rispetto agli altri.

Secondo Jean-Claude Marquié, ricercatore presso il CNRS di Tolosa che ha coordinato lo studio, il punteggi più basso equivale a "un invecchiamento cognitivo di 6,5 anni". Il dato non è stato considerato trascurabile. "Sapevamo di effetti a breve termine, ma non si sapeva nulla di quelli a lungo termine", spiega.

Lo studio, che dovrà comunque essere ulteriormente confermato, ha mostrato che l'impatto negativo sulle capacità cognitive persiste per almeno cinque anni dopo la fine del lavoro a turni.
Tra le soluzioni proposte per limitare questi effetti, che sono diversi da individuo a individuo, il ricercatore ha citato un "controllo medico personalizzato" e una migliore organizzazione aziendale per promuovere "orari di lavoro più favorevoli alle ore del sonno".


--
Redazione del CorrieredelWeb.it


Nessun commento:

Posta un commento

Disclaimer

Il CorrieredelWeb.it è un periodico telematico nato sul finire dell’Anno Duemila su iniziativa di Andrea Pietrarota, sociologo della comunicazione, public reporter, e giornalista pubblicista, insignito dell’onorificenza del titolo di Cavaliere al merito della Repubblica Italiana.

Il magazine non ha fini di lucro e i contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali Industrie dell'Editoria o dell'Intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Società dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che così divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete.

Da qui l’ambizione ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Il CorrieredelWeb.it oggi è un allegato della Testata Registrata AlternativaSostenibile.it iscritta al n. 1088 del Registro della Stampa del Tribunale di Lecce il 15/04/2011 (Direttore Responsabile: Andrea Pietrarota).

Tuttavia, non avendo una periodicità predefinita non è da considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 07/03/2001.

L’autore non ha alcuna responsabilità per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone, ma si riserva la facoltà di rimuovere prontamente contenuti protetti da copyright o ritenuti offensivi, lesivi o contrari al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive.

Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio.

Eventuali detentori di diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvederà all'immediata rimozione oppure alla citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della Conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.
Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons

Per contattare la redazione basta scrivere un messaggio nell'apposito modulo di contatto, posizionato in fondo a questa pagina.